Superbonus 110% e teleriscaldamento: una grande opportunità a costo zero

BioEnergia Fiemme opera da ormai 20 anni sul territorio di Cavalese ed in Valle di Fiemme nel settore della promozione dell’energia rinnovabile e nella valorizzazione della filiera
bosco legno energia. L’utilizzo della biomassa legnosa prodotta localmente ha consentito di raggiungere importanti traguardi di autosufficienza energetica e di stimolare progetti innovativi utilizzando gli scarti del nostro legno.

Il tema dell’efficienza energetica è nel DNA di Bio Energia Fiemme che si trova in questo periodo a doversi misurare con gli effetti della legge relativa al supebonus 110 % varata dal Governo Nazionale. Si tratta di uno strumento molto interessante messo a disposizione del comparto domestico (no imprese) che consente di effettuare numerosi lavori relativi all’efficientamento di un edificio per renderlo più moderno e meno energivoro.

La norma sul superbonus 110% riguarda anche il teleriscaldamento in aree montane come il nostro e rappresenta una straordinaria opportunità per chi non è ancora allacciato alla rete di teleriscaldamento e voglia farlo sostanzialmente a costo zero. Infatti, la norma in questione considera il teleriscaldamento come un intervento trainante al quale possono essere aggiunte altre attività di efficientamento. Dai cappotti, ai serramenti, dagli impianti fotovoltaici al solare termico.

BioEnergia Fiemme intende quindi comunicare ai cittadini di Cavalese che fossero interessati ad un allaccio al teleriscaldamento che esiste questa possibilità per gli interventi da effettuarsi, salvo proroghe, fino al 31.12.2021. È quindi sufficiente contattare BioEnergia Fiemme che gratuitamente effettuerà un sopralluogo tecnico per valutare la fattibilità dell’allaccio e concorderà una diagnosi energetica sull’edificio per determinare insieme ai clienti l’entità dell’efficientamento energetico per beneficiare di questo superbonus.

Il superbonus potrà essere trasformato in sconto in fattura con un allaccio quindi a costo zero per la casa unifamiliare o plurifalimiare. Potrà anche essere trasformato in un credito fiscale che i proprietari potranno compensare con le loro imposte in 5 anni oppure cedere alla banca. In questo senso BioEnergia Fiemme ha definito un accordo con Cassa Rurale Val di Fiemme per cedere eventualmente alla banca, che è pure socia della nostra azienda, tutto o parte di questi crediti che verranno maturati dalla nostra azienda. Cassa Rurale Val di Fiemme sarà quindi al nostro fianco in questa attività che riguarderà lo sviluppo della rete nel corso del 2020 e 2021.

Anche grazie a queste misure di sostegno degli allacciamenti la società ha deliberato di avviare i lavori di posa della rete di teleriscaldamento nelle zone alte di Cavalese iniziando con la zona di via Carano il cui inizio dei lavori è programmato per il prossimo autunno.

Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi allo 0462/235173 oppure inviare una mail ad info@bioenergiafiemme.it